Loading Likes...

Una pagina bianca invita e spaventa, è senso di vuoto e spazio per infinite possibilità. Il bianco è luce opposta a buio, semplicità e chiarezza ma anche incertezza, nessun colore e tutti i colori.

Se penso al bianco vedo eleganza, qualcun altro impersonalità.

E in una casa il bianco è vuoto o spazio?

L’eterna tendenza del total white ci ha abituati a immagini di ambienti estremamente raffinati ma forse un po’ freddi, eppure resta un classico e un modello spesso perseguito.

E’ sempre una questione di percezione e di personalità. I colori, come gli spazi ci rispecchiano, anzi esprimono il nostro modo di essere. Anche quando si ha un colore preferito ben definito, non è detto che si stia bene in ambienti nei quali quel colore è dominante. A me piace molto il turchese, ma non sarei capace di vivere in una casa dipinta di turchese.

Il bianco non è tutto uguale: assoluto, panna, latte, lunare… e chi più ne ha più ne metta.

Se a casa vogliamo luce, sensazione di ordine, nessuna fonte di stress o sollecitazione che ci stanchi e spazio per dare via libera ai pensieri e ai sogni, il bianco fa per noi.

Per interromperlo, personalizzarlo, scherzarci su ci sarà modo e tempo

Uno stretto corridoio può diventare una misteriosa prospettiva accattivante

La camera da letto un avvolgente batuffolo

In soggiorno possiamo punteggiare il foglio bianco con colori

O giocare con geometrie e luci

Se cercate altre idee e volete ispirarvi vi consiglio un articolo molto interessante apparso sul magazin di Lovethesign

Ecco il link

E voi di che bianco siete?